Come Snellire le Caviglie

Caviglia fina… io me te magno! Le caviglie, oltre ad essere i pilastri del nostro corpo, sono anche oggetto di seduzione. Molti uomini ne sono stregati: capita spesso vederli fissare un bel paio di caviglie sottili, magari sensualmente avvolte con cinghie e cinturini di sandali e decolleté. Su social network e forum impazzano gruppi e discussioni sulle caviglie: vero e proprio oggetto del desiderio maschile. L’uomo, infatti, associa la caviglia fina ad eleganza, sensualità e classe, stimolando non di poco le sue fantasie erotiche.

Quali sono le caviglie perfette? Pur non essendoci una regola fissa, le caviglie proporzionate sono quelle che misurano un terzo in più rispetto alla circonferenza del nostro corpo.

Come fare, allora, quando ci ritroviamo delle caviglie grosse e gonfie? Se il problema dipende da pesantezza e muscolatura (e non dalle dimensioni del tendine d’Achille) possiamo assottigliarle!

Seguite i nostri consigli e in men che non si dica potrete svestire caviglie da fare invidia.

Esercitale
Lo stretching aiuta ad allungare i muscoli e il tendine: diamoci dentro!
Per tenere i talloni sospesi, poggiamo le punte dei piedi su di un piccolo scalino. Portiamo, poi, verso terra i talloni e rimeniamo fermi in posizione per alcuni istanti. Ripetiamo tutti i giorni questo esercizio per almeno quindici volte.
Bisogna anche rinvigorire i polpacci, così da evidenziare la sottigliezza delle caviglie! In modo parallelo, fissiamo i nostri piedi a terra per poi sollevarci sulle punte e rimanerci sospesi per qualche istante. Torniamo, dopo, nella posizione iniziale e ripetiamo il tutto almeno 25 volte.

Massaggiale
Massaggiare le nostre caviglie servirà a rivitalizzare la circolazione. Usiamo crema anticellulite o defaticante. Stendiamola sulle caviglie e massaggiamole con movimenti circolari. Per un massaggio ottimale, impugniamo la caviglia come fosse un microfono: saliamo e scendiamo dal ginocchio alla caviglia.

Rilassale
Non c’è niente di meglio di un buon pediluvio per rilassare le nostre caviglie. Immergiamole nella nostra vasca da bagno, riempita al punto da coprire le caviglie e, rimanendo in piedi nella vasca, passeggiamo al suo interno per una quindicina di minuti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *